Vetreria Mendini, La nostra storia

Giorgio Mendini ebbe il suo battesimo con il vetro nel lontano 1959 entrando in una vetreria artigiana, prima come collaboratore contabile e poi come apprendista vetraio. In questa vetreria ha imparato a lavorare il vetro nei suoi vari aspetti, usando i mezzi e gli atrezzi che a quel tempo erano rudimentali. Nel 1972 si sentì pronto ad intraprendere lo stesso lavoro, non più da dipendente ma da artigiano, con l’aiuto del fratello Marco; dopo un tirocinio non troppo facile, dovuto alla giovane età ed alla mancanza di strutture, pian piano è riuscito grazie alla sua passione per il vetro, stimolato anche dalle prime macchine operatrice del settore, a far nascere l’attuale Vetreria Mendini che opera nel campo dell’arredamento, del design e dei sistemi innovativi per il movimento del vetro, curando altresì l’aspetto cromatico-decorativo dello stesso, nonché creando vetri di sicurezza per pavimenti e protezioni.
Questo ha portato Vetreria Mendini, grazie anche alla forte collaborazione dei propri dipendenti, ad operare in campo nazionale ed internazionale, collaborando anche con architetti e designer di diverse impostazioni.
Oggi Giorgio Mendini si ritrova ancora in vetreria con l’entusiasmo della gioventù, e grazie alla maturità ed all’esperienza acquisita in questi cinquant’anni di lavoro, agli stimoli dei propri collaboratori ed al continuo rinnovarsi dell’architettura, trova ancora la voglia di partecipare.